Esperienza e tecnologia a servizio della stampa

Dal 1958 attraversiamo le fasi dell'evoluzione tecnologica della stampa con passione e determinazione. Curiosità, entusiasmo e un occhio attento all’innovazione ci hanno portato ad un rinnovamento continuo che non vogliamo arrestare.

1989

Gli inizi

nei 150 mq di una sala della Chiesa SS. Annunziata di Bologna nasce la TIPOGRAFIA SAB.

DSC 4081

 

La tipografia utilizzava la stampa tipografica diretta: i caratteri mobili e i clichè venivano inchiostrati e impressi sulla carta.

 

cliche

 

Bozzetti presentati ai clienti erano dipinti e disegnati a mano. Si utilizzavano libri di illustrazione grafica per ricalcare immagini.

La prima grande evoluzione

La tipografia diventa LITOGRAFIA con l’arrivo delle prime macchine da stampa litografiche monocolore: la Adast e la 38R Nebiolo.

 

Macchina da stampa Nebiolo monocolore

 pellicola

 

La litografia utilizza la stampa offset indiretta: tre cilindri a contatto trasferiscono l’immagine dalla lastra litografica al cilindro caucciù e dal caucciù alla carta grazie al cilindro di pressione, aumentando la qualità e la rapidità del lavoro.

Continua la crescita

SAB si trasferisce in via Cà Ricchi in un capannone di 500 mq a San Lazzaro di Savena (BO). C’è bisogno di spazio: arrivano le macchine a colori; Komori Bicolore e Komori 5 colori.

 

capannone ca ricchi

 

Macchina da stampa Komori 5 colori

 

La tecnica da stampa utilizzata dalle Komori neoarrivate è offset, ma la metodologia a tre cilindri è descrittiva per un solo colore, ne consegue che ogni colore ha un gruppo o castello di stampa proprio. Arrivano così in SAB i quattro castelli CMYK e il gruppo per i colori pantone e la verniciatura. Migliora l’efficienza, la produttività e la qualità del prodotto stampato.

Evoluzione in studio grafico e ampliamento parco macchine

Dal 2001 al 2005 SAB cresce incrementando il parco macchine e i servizi offerti.

la nuova Komori a 5 colori.

il Computer To Plate (CTP): sistema per trasferire gli impaginati direttamente dal computer alla lastra offset.

 CTP

 

SAB amplia il reparto di grafica integrando lo studio grafico con nuovi Macintosh, offrendo ai clienti un servizio più completo.

Arrivano le macchine digitali

SAB si trasferisce e compra un capannone di 1300 mq a Trebbo di Budrio (BO). Le macchine digitali Konica Minolta e Plotter Epson hanno bisogno di maggiore spazio. Si rinnova anche il parco macchine per la confezione. 

 

capannone san vitale

 digitale

 

Le macchine da stampa digitali utilizzano tecnica da stampa diretta: i testi, le grafiche e le immagine vengono trasferite direttamente dal computer alla carta senza il passaggio intermedio dalla lastra offset.
Esistono differenti metodi di stampa digitale SAB utilizza tecnica xerografica con Konica Minolta e tecnica a getto d’inchiostro con Plotter Epson.

Oggi

SAB non si arresta, arriva la nuova digitale Kodak ad incisione xerografica. Apre un reparto dedicato ai servizi web.

 

IMG 20170926 120317


STAMPA ARTIGIANA BOLOGNESE DAL 1958 AD OGGI. 

L'EVOLUZIONE CONTINUA.

 logoSAB sito